image_pdfimage_print

Riflessioni sparse sulla neolingua di Orwell

La neolingua di Orwell (nell’originale Newspeak, ossia “nuovo parlare”) è una lingua artificiale che il potere impone a tutta la società, di cui George Orwell parla nel suo romanzo 1984. Essa, in un certo senso, è un fenomeno ancora attuale, in quanto serve per uniformare il pensiero. I significati delle parole sono predefiniti e cambiano… Continua a leggere Riflessioni sparse sulla neolingua di Orwell

image_pdfimage_print