Prepariamoci a una riedizione della guerra fredda

RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
INSTAGRAM

Il senatore americano Roger Wicker ha detto al giornalista della “Fox News” che gli Stati Uniti dovrebbero considerare di lanciare per primi un attacco nucleare contro la Russia per difendere l’Ucraina.

Insomma Biden ha sempre più intenzione di far scoppiare una guerra mondiale (al momento “fredda”) sia contro la Cina che contro la Russia. I pretesti in questo momento sono l’Ucraina, che viene sempre più finanziata e armata dalla NATO (di recente 2,5 miliardi di dollari per gli armamenti e 150 consiglieri militari che gestiscono tutte le operazioni). L’altro pretesto naturalmente è Taiwan.

Oggi gli Stati membri della NATO sono diventati 30, di cui 22 appartengono all’Unione Europea. La Russia è praticamente circondata.

Sembrava impossibile che qualcuno potesse far rimpiangere il repubblicano Trump, invece il democratico Biden ci sta riuscendo perfettamente.

RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
INSTAGRAM

Di Mikos Tarsis

webmaster dei siti www.homolaicus.com e www.quartaricerca.it

Lascia un commento

Translate »