Davvero interessa la scuola ai governi italiani?

RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
INSTAGRAM

Sull’abbandono scolastico l’Unione Europea nel 2020 ha raggiunto il target fissato, attestandosi sul 9,9%. Fanalino di coda l’Italia, che pur ha ridotto la quota di abbandoni precoci, passando dal 17,8% del 2011 al 13,1% del 2020. E c’è da scommettere che ci siamo riusciti a detrimento della qualità degli studi.

Ma la cosa più sconcertante è che mentre vi sono Paesi che superano il 6% del PIL da dedicare all’istruzione: Svezia (6,9%), Danimarca (6,3%) e Belgio (6,2%), noi invece siamo fermi al 3,9%. Non raggiungiamo neppure Grecia e Spagna (4%). Siamo al livello della Bulgaria (3,9%).

L’Italia non è stata più in grado di raggiungere gli investimenti fatti prima del 2008, anno di terribile crisi finanziaria mondiale.

www.openpolis.it/quanto-varia-la-spesa-in-istruzione-tra-i-paesi-europei/

RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
INSTAGRAM

Di Mikos Tarsis

webmaster dei siti www.homolaicus.com e www.quartaricerca.it

Lascia un commento

Translate »